1

risaie foto

PIEMONTE - 31-08-2021 -- L’Assessorato all’Agricoltura della Regione Piemonte ha pubblicato il bando a sostegno delle piccole e medie imprese risicole piemontesi impegnate nella lotta al nematode galligeno del riso.
Il bando 2021, attivato ai sensi della legge regionale 63/78, ha una dotazione finanziaria complessiva di 210 mila euro e prevede la concessione di contributi alle aziende agricole per le perdite di produzione causate dal parassita e per i costi sostenuti dovuti agli interventi fitosanitari di controllo, resi obbligatori dalla Regione per contrastare la diffusione del parassita.
Il finanziamento regionale assegnato al bando 2021 è stato calcolato sulla base delle spese sostenute dai risicoltori nella campagna 2020 e in relazione alla superficie colpita dal nematode galligeno, stimata dal Settore fitosanitario della Regione Piemonte intorno ai 103 ettari in totale.
Il bando, che scade il 17 settembre, è pubblicato sul sito della Regione al link https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/contributi-lotta-obbligatoria-al-nematode-galligeno-riso


Per l’assessore regionale all’Agricoltura e Cibo si tratta di un aiuto concreto agli agricoltori del Novarese, Vercellese e Biellese che sostengono spese aggiuntive per gli interventi di prevenzione dal parassita che continua a colpire le coltivazioni di riso.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.