1

 

 biellamoscarola

BIELLA 07-10-2019 A Biella operai al lavoro

 

 

per la rimozione del cordolo all’incrocio tra via Lorenzo Delleani e via Fratelli Rosselli. Il manufatto in blocchi di cemento è stato demolito e la viabilità verrà ripristinata come era all’origine, con doppia corsia all’incrocio per consentire alle auto sia la svolta a destra sia a sinistra. L’intervento rientra tra le azioni decise dalla giunta Corradino, durante la seduta dello scorso 16 settembre, a seguito delle linee di indirizzo riferite alla revisione dei progetti relativi alla realizzazione di nuove piste ciclabili in città. La demolizione del cordolo è l’atto concreto di uno stop a progetti che la nuova amministrazione non ritiene strategici per la città: come la realizzazione di una pista ciclabile lungo via Fratelli Rosselli che avrebbe comportato la rimozione di una lunga serie di parcheggi.

Sul posto questa mattina si sono recati il vicesindaco Giacomo Moscarola e l’assessore ai Lavori Pubblici Davide Zappalà. Dice Zappalà: "Quel cordolo non aveva ragione di esistere e sin dalla campagna elettorale avevamo promesso che lo avremmo rimosso. Approvate le nuove linee guida proseguiremo nella nostra azione, prossimamente interverremo anche per livellare la pista ciclabile al pari del marciapiede in via Macallè”. Aggiunge il vicesindaco Giacomo Moscarola: “Riportiamo la viabilità di quell’incrocio alle origini. Ridando la possibilità di avere due corsie allo stop, anche per chi deve immettersi su via Fratelli Rosselli svoltando a destra. Ricordo come quel cordolo doveva nel progetto iniziale proseguire sulla fermata del bus esattamente davanti alla scuola, una tra le fermate del trasporto pubblico più importanti della città. Siamo stati di parola e il cordolo non c’è più”.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.